Costruire il futuro con i migranti e i rifugiati

La Chiesa celebra la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato dal 1914. È sempre stata un’occasione per dimostrare la preoccupazione per le diverse categorie di persone vulnerabili in movimento, per pregare per loro mentre affrontano molte sfide, e per aumentare la consapevolezza sulle opportunità offerte dalla migrazione.

Ogni anno la GMMR viene celebrata l’ultima domenica di settembre; nel 2022, sarà celebrata il 25 settembre. Il titolo scelto dal Santo Padre per il suo messaggio annuale è Costruire il futuro con i migranti e i rifugiati”.

Scarica il Messaggio del Papa per la GMMR 2022 nella tua lingua preferita.

...lo straniero è un nostro fratello da conoscere e da aiutare...

Papa Francesco